Blog

i consigli di Ariel Energia per aiutarti a scegliere un buon climatizzatore
 
10 May

Stai pensando di sostituire il climatizzatore, ma non sai quale scegliere?

Prima di scegliere un condizionatore, valuta bene le tue necessità e poi decidi quale è meglio per te. Se la tua casa è grande ed ha stanze ampie è bene che il condizionatore sia fisso e ad alta efficienza. I climatizzatori a parete offrono il vantaggio di non ingombrare e di distribuire in modo ottimale l’aria su tutta la superficie della stanza, senza creare fastidiosi spifferi freddi, tipici di quelli portatili.

Inoltre sono molto silenziosi, perché il compressore o gruppo di refrigerazione è posto all’esterno dell’abitazione.

Se il locale da climatizzare è costituito da un’unica stanza, puoi scegliere la soluzione “monosplit”; se invece i locali sono più di uno allora è consigliabile scegliere quelli a più split, generalmente associati ad un unico compressore esterno.

L’installazione di un condizionatore richiede l’intervento di un tecnico specializzato, che deve predisporre l’impianto in modo che la sua resa sia massima e i consumi minimi.

La potenza di un climatizzatore, ovvero la sua capacità di rinfrescamento, si misura in BTU/h, perciò si deve acquistare quello che risulta idoneo alle dimensione dell’ambiente in cui deve essere installato. Per valutare se la potenza del climatizzatore che vogliamo comprare è corretta, basta moltiplicare il volume di una stanza per 120. Es: se la tua camera è 5 mt di lunghezza, alta 3 mt e larga 4 mt richiederà un condizionatore di circa 7200 BTU/h.

Tuttavia occorre tenere anche presente dove si trova la camera, cioè se esposta al sole per parecchie ore al giorno o se poco arieggiata; in questi casi potrebbe essere necessario installare un condizionare anche più potente.

E’ buona abitudine non chiedere al proprio condizionatore temperature troppe basse rispetto a quelle esterne, in genere mai inferiori di 5-7° rispetto alle esterne, questo non solo perché pericoloso per la salute, ma anche perché si sottoporrebbe il compressore ad uno sforzo eccessivo che potrebbe danneggiarlo e sicuramente consumare più del dovuto.

E ancora, se decidi di acquistare un climatizzatore valuta anche se vuoi usarlo durante la stagione fredda. In questo caso la tua scelta deve ricadere su un condizionatore a pompa di calore, cioè dotato di una tecnologia che inverte il suo meccanismo di funzionamento, passando da freddo a caldo.

Oggi, sul mercato, molti climatizzatori funzionano tramite App che può essere scaricata sul tuo cellulare, Pc o tablet e che ti permette di gestire la temperatura della casa anche quando non ti trovi al suo interno. Il controllo WiFi fa risparmiare notevolmente in bolletta grazie alla programmazione in base alle tue esigenze.

arielcaldaie.it